Non solo Fotografia

Un team giovane e dinamico che lavora per garantire a professionisti ed aziende di migliorare il proprio business, aumentando la qualità della comunicazione attraverso immagini professionali e materiale informatico all’avanguardia.

Fotografia & Video

Ci occupiamo della tua immagine a 360°. Servizi per aziende, privati e reportage di matrimonio.

Creazione Siti Web

Siti web, e-commerce, blog. Con tecnologia responsive per una perfetta visione anche da mobile.

Facebook & Google

Promuoviamo la tua attività attraverso i Socials (Facebook ed Instagram) e Google Ads.

Graphic Design

Loghi, flyer, poster, biglietti da visita. Tutto quello che puoi immaginare, noi lo possiamo disegnare.

Titolare & Fotografo

Roberto Rotulo

Roberto Rotulo nasce a Bolzano il 22 marzo del 1992. Da sempre affascinato dall’estetica della fotografia, decide di misurarsi con essa all’età di 23 anni quando, con forza dirompente, ne recepisce la carica espressiva che lo avvince in modo definitivo allo scolpire con luci ed ombre. Introdotto da un amico, Luca Rigo, alla fotografia di Alessandro Di Cicco, dopo breve prende parte al corso di Gaia Berni (nota professionista bolzanina del settore), che lo assume come assistente personale presso il suo studio.

Sceglie poi di maturare un’esperienza all’estero partendo per Londra. Nel periodo londinese affina le sue capacità fotografiche. Tornando arricchito nella sua arte, decide di dare il via alla sua personale attività commerciale: Roberto Rotulo Photography. Trova ispirazione nei lavori di post-produzione di Jake Olson e Dani Diamond dalle cui risoluzioni trova spunto per modellare il proprio stile personale.

Web & Graphic Designer

Alessandro Buscaroli

Alessandro Buscaroli muove i primi passi nel mondo del web design all’inizio degli anni 2000. Nel 2008 fonda CME Progettazioni, la sua prima web agency, che vanta realizzazioni importanti quali il sito web del Villaggio Olimpico Sestriere e diverse progettazioni grafiche per il Comune di Torino. Nel 2016 fonda Crazy Cow Design, agenzia di cui è attualmente titolare, che può contare circa 55 siti progettati ed attivi.

I suoi skills sono: programmazione in linguaggi vari (tradizionalmente: HTML, CSS, Javascript, PHP, jQuery, NodeJS). Implementazione degli strumenti relativi al Search Engine Optimization (SEO) ovvero delle parti del sito, il più delle volte nascoste, che rendono un sito indicizzabile correttamente dai motori di ricerca. Pianificazione della parte di web marketing e collegamento ai social network. Organizzazione del lavoro, confronto periodico con il cliente per le revisioni e sapienza nel gestire i contenuti testuali.

Video Maker

Simone Endrizzi

Simone Endrizzi nasce a Laives (BZ) nel 1997. Sin da bambino è appassionato di fotografia, muove i primi passi nel mondo artistico realizzando spot pubblicitari per diverse aziende locali e video musicali per diversi giovani artisti emergenti. Finalista insieme a Erald Dika con Sileo a BZ48H Short Film Contest 2017, come sceneggiatore e direttore della fotografia. Sempre nel 2017 è il direttore della fotografia de Con i Piedi sulle Nuvole di Vladimir Doda e Erald Dika, selezionato a Medfilm Festival 2017. Nel 2019 conclude la formazione professionale durata tre anni presso la scuola ZeLIG (School for Documentary, Television and New Media).

Il film di diploma Neverland, di cui ha curato la fotografia, è stato selezionato al Tirana International Film Festival e al Poitiers Film Festival. Nello stesso periodo realizza diversi spot pubblicitari per note aziende quali Autoindustriale, Stol.it, Nails Elite e molte altre.

"Ogni mia fotografia, ogni sfumatura di colore, ogni forma ed ogni composizione voglio che siano un percorso che induca l’osservatore ad andare oltre l’apparenza, oltre la banalità dello sguardo distratto del quotidiano, dello sguardo non acceso dalla curiosità o dalla passione, oltre lo scatto del mero reportage. Il mio intento è quello di mettere in risalto, riconoscendolo figurativamente, il meglio di ogni soggetto e questo non solo dal lato estetico, ma anche, se possibile, da quello più sfuggente ed intimo, cercando d’immortalare attraverso la plasticità del corpo, lo scorcio dello sguardo e la lama della luce un frammento della sua anima più autentica."

- Roberto Rotulo